LABORATORI BIOLINE - INTEGRATORI PER LO SPORT E LA VITA ATTIVA

Vitamine del gruppo B - Integratore

Vitamine del gruppo B - Integratore
Le immagini dei prodotti sono puramente a scopo illustrativo
€ 5,00 IVA inc. Prezzo Bioline
€ 4,50 cad. se acquisti piu' di un pezzo
Formati disponibili

Barattolo 30 compresse - 5,00 €
Quantità:
  Aggiungi al carrello


B Group Complex è un integratore alimentare di vitamine del gruppo B ad alta concentrazione, supportate da Paba, Betaina, Colina ed Inositolo. L'integratore, utile in presenza di carenze nutrizionali o aumentato fabbisogno di tali nutrienti, è stato sviluppato per coprire il 100% del Fabbisogno giornaliero raccomandato dalle moderne linee guida nel campo dell'integrazione alimentare.
Attenzione: il prodotto presenta la fragranza caratteristica degli integratori di vitamine del gruppo B ad alta concentrazione. Qualora all'apertura del barattolo si dovesse percepire tale odore, si tenga presente che ciò è indice di qualità, non di scadimento qualitativo.
Le vitamine del gruppo B giocano un ruolo chiave nella regolazione del metabolismo cellulare, soprattutto in chiave energetica. La loro presenza nell'organismo risulta essenziale, quindi indispensabile, per il corretto svolgimento di numerose reazioni metaboliche, a cui spesso partecipano in maniera sinergica. Tra le più importanti ricordiamo:
  • supportano ed aumentano il tasso del metabolismo corporeo generale
  • promuovono la salute della pelle, dei capelli, delle unghie, del cervello, dei nervi, dei muscoli, degli occhi e del fegato
  • Incrementano la funzione del sistema immunitario e del sistema nervoso
  • Promuovono la crescita e la divisione cellulare, compresa quella dei globuli rossi (aiutando a prevenire l'anemia)
+ Prodotti originali Materie prime certificate. Produzione 100% Made in Italy
+ Spedizione veloce e sicura entro 48-72 ore con corriere espresso SDA o GLS, a soli 5€
+ Sconti e promozioni Spedizione gratis ordini > 80€
Sconto 2% per ordini > 150€
Sconto 4% per ordini > 200€


Vitamine del gruppo B - Complesso Vitaminico

Integrazione vitaminica

Gli integratori  alimentari di vitamine del gruppo B hanno da sempre assunto un ruolo da protagonista nello scenario dell’integrazione dietetica e nutrizionale, in virtù della loro attività chiave nel metabolismo intermedio.
Nonostante carenze vitaminiche clinicamente rilevanti siano ormai poco frequenti, legate soprattutto a gravi stati di malnutrizione e malassorbimento, il progressivo impoverimento nutrizionale dei vari alimenti abbinato a metodi di manipolazione, preparazione e cottura distruttivi ha abbassato significativamente il contenuto vitaminico della dieta, riducendo così le capacità di resa energetica dell’organismo.
Ristabilire il corretto equilibrio di tutti gli elementi indispensabili alla salvaguardia della salute e all’ottimizzazione delle capacità metaboliche umane, soprattutto in tutti quei casi caratterizzati da fabbisogni particolarmente elevati o dalla concomitante presenza di stati morbosi in atto, rappresenta uno degli obiettivi principali della dietetica e dell’integrazione.
E’ proprio in questo contesto che si inserisce l’integrazione vitaminica con vitamine del gruppo B, risultando particolarmente indicata in particolari categorie di pazienti a maggior rischio di deficit quali :

  • Gli individui over 60, nei quali la carenza di vitamine del gruppo B sembra associata ad un alterato assorbimento intestinale ed alla graduale riduzione dell’apporto dietetico sia qualitativo che quantitativo;
  • Gli sportivi, nei quali l’aumentata richiesta di vitamine è necessaria al mantenimento della performance sportiva e soprattutto alla trasformazione dei principali macronutrienti in energia pronta all’uso;
  • Le donne in gravidanza e in allattamento, nelle quali il corretto apporto vitaminico garantirebbe l’adeguato sviluppo del feto prima e del lattante successivamente;
  • Gli obesi, data la maggior richiesta di base di vitamine del gruppo B, non adeguatamente soddisfatta dalla dieta, ricca soprattutto di alimenti raffinati;
  • I vegetariani ed i vegani, le cui strette regole dietetiche, soprattutto se non adeguatamente compensate, potrebbero esporli a carenze vitaminiche;
  • I soggetti debilitati i quali potrebbero ottimizzare i processi metabolici di produzione energetica sostenendo al contempo le difese immunitarie.

Ruolo biologico delle vitamine del gruppo B

Vitamina B1 : denominata anche tiamina, è una vitamina idrosolubile presente in molti alimenti quali legumi, cereali soprattutto integrali, frutta a guscio e in minime quantità anche nel latte e nelle uova.
Dal punto di vista biologico la sua importanza è essenzialmente da ricondurre al ruolo di coenzima di numerosi enzimi coinvolti nel metabolismo glucidico, amminoacidico e degli acidi nucleici.
In sintesi le corrette quantità di tiamina garantiscono :

  • L’utilizzo energetico dei carboidrati;
  • Il metabolismo ossidativo degli acidi grassi;
  • Il corretto funzionamento del sistema nervoso e cardiovascolare.

Vitamina B2 : chimicamente nota come riboflavina rientra sempre in qualità di coenzima in numerose reazioni di ossido-riduzione, sostenendo le proprietà antiossidanti della cellula.
Presente soprattutto in alimenti di natura proteica quali latte, uova, pollo e salmone, oltre che nei cereali integrali, sostiene :

  • Il metabolismo dei lipidi, dei carboidrati e delle proteine;
  • I sistemi di protezione dal danno ossidativo;
  • I processi ossido-riduttivi della catena respiratoria necessari a produrre energia.

Vitamina B3 : nota anche come acido nicotinico o vitamina PP, vista la naturale capacità di prevenire l’insorgenza di una grave condizione morbosa nota come pellagra, è presente in natura nelle carni, nei pesci in particolare nel salmone, nei legumi ed in minima quantità anche nei cereali soprattutto integrali.
Rientrando nei vari processi metabolici sottoforma di nicotinammide adenina dinucleotide (NAD) o di nicotinammide adenina dinucleotide fosfato (NADP) interviene :

  • Nel metabolismo dei principali macronutrienti;
  • Nel mantenimento dell’omeostasi del sistema nervoso e delle capacità cognitive;
  • Nel prevenire l’insorgenza di patologie cardiovascolari e metaboliche.

Vitamina B5 : definita acido pantotenico ed assorbita dalla mucosa intestinale prevalentemente sottoforma di calcio pantotenato  è presente soprattutto in alimenti quali pesce, carne, latte ed in alcuni vegetali.
Rappresentando il costituente fondamentale del coenzima A consente :

  • Il corretto metabolismo dei carboidrati, delle proteine e degli acidi grassi;
  • La sintesi di acetilcolina, neurotrasmettitore chiave nel controllo dell’attività neuromuscolare;
  • Il rafforzamento delle difese immunitarie soprattutto quelle relative al GALT;
  • Di contrastare il danno ossidativo.

Vitamina B6 : vitamina idrosolubile presente in natura sottoforma di piridossina e piridossamina, rientra nella formazione del coenzima piridossal fosfato  garantendo :

  • Il corretto metabolismo ossidativo dei carboidrati, dei lipidi e degli aminoacidi;
  • La sintesi di differenti neurotrasmettitori fondamentali nel gestire l’attività cognitiva e neuronale;
  • La sintesi di emoglobina e la corretta attività degli eritrociti;
  • La normale funzionalità dell’apparato digerente, del sistema nervoso e di quello muscolare.

Biotina : anch’essa annoverata tra le vitamine del gruppo B, è in grado di legare covalentemente altre proteine attraverso la reazione di biotinilazione.
Completando la struttura di numerosi coenzimi la biotina, normalmente presente negli alimenti di origine animale, sostiene:

  • L’attività delle altre vitamine del gruppo B;
  • La sintesi di carboidrati e lipidi;
  • Il corretto metabolismo di aminoacidi e proteine;
  • La corretta salute della pelle e dei relativi annessi, probabilmente attraverso il ruolo modulatorio nei confronti del danno ossidativo e dell’espressione cellulare.

Acido folico : vitamina idrosolubile del gruppo B, nota anche come vitamina B9, è chimicamente fondamentale per trasferire unità monocarboniose da un substrato all’altro.
Presente soprattutto nei vegetali a foglia verde, l’acido folico permette :

  • La corretta formazione e funzione degli eritrociti;
  • La sintesi della timina, base azotata fondamentale nel garantire la sintesi degli acidi nucleici e quindi i relativi processi di proliferazione e differenziazione cellulare;
  • Di preservare l’apparato cardiovascolare dal danno indotto dalla cisteina;
  • Il corretto sviluppo del sistema nervoso del nascituro;
  • Il miglioramento delle condizioni cliniche di pazienti affetti da anemia megaloblastica.

Vitamina B12 : vitamina nota come cobalamina, e così definita per la presenza di uno ione cobalto nella sua struttura.
Utilizzata dall’organismo umano prevalentemente sottoforma di metilcobalamina, la vitamina B12 garantisce :

  • La disintossicazione da omocisteina e la protezione del sistema cardiovascolare dal relativo danno;
  • Il corretto metabolismo della succinildialdeide, composto caratterizzato da attività neurotossica;
  • La corretta sintesi di acidi nucleici, permettendo il corretto sviluppo degli organi in accrescimento e recuperando le condizioni cellulari in corso di anemia megaloblsatica

Nell’integratore proposto, oltre alle vitamine del gruppo B, si ritrovano altri principi attivi dotati di importanti funzioni biologiche, in grado di sostenere l’organismo nelle sue funzioni metaboliche.

Tra questi ritroviamo :

Colina: molecola lipotropa, presente nelle cellule prevalentemente sottoforma di fosfolipidi e acquisibile attraverso la dieta mediante il consumo di pesce, carne e latte.
Dal punto di vista metabolico tale nutriente rientra :

  • Nel mantenimento dell’omeostasi cellulare, sostenendo la corretta integrità delle membrane cellulari;
  • Nella regolazione delle attività cellulari, permettendo il corretto signalling molecolare;
  • Nella sintesi di acetilcolina, neurotrasmettitore fondamentale dal punto di vista neuromuscolare;
  • Nel corretto metabolismo e nella utilizzazione dei lipidi.

Inositolo : nutriente vitamino-simile, in quanto necessario per l’organismo umano e non sintetizzato in opportune quantità dallo stesso, presente soprattutto nei cereali integrali, nel germe di grano e nel lievito di birra oltre che in alimenti di origine animale come la carne ed il fegato.
Sintetizzato a partire dal glucosio 6 fosfato, per cui chimicamente simile, l’inositolo garantisce:

  • La sintesi di lecitina e la regolazione della colesterolemia;
  • Il controllo degli stati d’ansia, migliorando le capacità cognitive del paziente;
  • Il controllo dell’attività cellulare, rientrando nella sintesi del fosfatidilinositolo, importante messaggero intracellulare.

Betaina : prodotto naturale dotato di attività nutraceutica, estratto dalla barbabietola da zucchero, fondamentale nei processi di detossificazione da omocisteina, metabolita associato alla maggior incidenza di patologie cardiovascolari.
Insieme all’acido folico ed alla vitamina B12, la betaina quindi protegge l’organismo dal danno ossidativo e dalle patologie cardiovascolari.
Recenti evidenze scientifiche hanno inoltre attribuito alla betaina altri potenziali ruoli terapeutici importanti nel:

  • Migliorare il metabolismo epatico, contrastando l’insorgenza di steatosi epatica;
  • Sostenere l’attività cognitiva del paziente, migliorando stati d’ansia e depressivi.

PABA : chimicamente noto come acido paramminobenzoico, risulta fondamentale nel coadiuvare le funzioni delle vitamine del gruppo B.
Presente comunemente nel germe di grano, nel lievito e nel fegato il PABA si è dimostrato efficace nel :

  • Stimolare la flora intestinale,  salvaguardandone la vitalità, la funzione immunoprotettiva e biosintetica;
  • Garantire il corretto metabolismo proteico e aminoacidico, migliorando pertanto le proprietà biosintetiche delle cellule;
  • Contrastare il danno ossidativo, proteggendo soprattutto i tessuti più esposti quali pelle e fegato.

Avvertenze
L’abuso di vitamine del gruppo B e degli altri principi attivi presenti in questo integratore, potrebbe facilitare la comparsa di reazioni avverse soprattutto a carattere gastro-intestinale e talvolta neurologico.
Epatopatie, nefropatie e dermatiti potrebbero inoltre associarsi al consumo eccessivo delle suddette vitamine.

Articolo a cura del Dr. Davide Racaniello

Il ruolo delle vitamine del gruppo B nell'organismo può essere paragonato a quello delle candele di un motore a scoppio. Queste molecole risultano infatti fondamentali per innescare e regolare le innumerevoli reazioni che portano alla produzione energetica e regolano moltissime funzioni dell'organismo.
Le vitamine del gruppo B sono indispensabili alla vita, senza la loro "scintilla" "l'automobile umana" non potrebbe mettersi in moto. Similmente, in caso di carenze di vitamine del gruppo B, conseguenze negative si ripercuotono a livello dell'intero organismo, con sintomi anche pesanti a livello di vari e numerosi organi e tessuti.
Analisi per una compressa mg RDA
Niacina (Vit. PP) 48,00 300%
Riboflavina (Vit. B2) 25,00 1786%
Tiamina (Vit. B1) 25,00 2273%
Calcio Pantotenato (Vit. B5) 18,00 300%
PABA 15,00 -
Betaina 15,00 -
Colina 15,00 -
Inositolo 15,00 -
Piridossina (Vit. B6) 9,50 679%
Biotina (Vit. H) 0,45 900%
Acido Folico (Vit. B9) 0,40 200%
Cianocobalamina (Vit. B12) 0,033 1320%
RDA = razione giornaliera consigliata
Niacina (Vit. PP), Ribfloavina (Vit. B2), Tiamina (Vit. B1), Calcio Pantotenato (Vit. B5), PABA, Betaina, Colina, Inositolo, Piridossina (Vit. B6), Cianocobalamina 1% (Vit. B12), Biotina (Vit. H), Acido folico (Vit. B9), Agente di carica: cellulosa microcristallina; Antiaggreganti: Idrossipropilcellulosa, Mono e di gliceridi degli ac. grassi, Biossido di silice, Stearato vegetale

Si consiglia di assumere una compressa al giorno di B Group Complex da deglutire con liquidi.
Non eccedere la dose consigliata. In caso di uso prolungato oltre le 6-8 settimane, in gravidanza e durante l'allattamento è necessario il parere del medico. Il prodotto è controindicato al di sotto dei 12 anni. Tenere il prodotto - Integratore di vitamine del gruppo B - lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Gli integratori di vitamine del gruppo B non vanno considerati come sostituti di una dieta variata e di un sano stile di vita.
Il prodotto contiene una fonte di lattosio.
Accedi alla pagina certificazioni per visualizzare le informazioni relative alle materie prime utilizzate nei nostri integratori

Fai una domanda su Vitamine del gruppo B - Integratore

I nostri esperti rispondo alle tue domande su Vitamine del gruppo B - Integratore. Per domande su ordini, spedizioni, pagamenti ecc. clicca qui.

Domanda inviata. Quando la tua domanda verrà approvata riceverai una notifica via email.

Indice Risposte

Risposte alle voste domande su Vitamine del gruppo B - Integratore

Vitamine del Gruppo B Masticabili

22/08/2013 23:21

Salve, possono essere anche masticate? Grazie

Buongiorno, no, non possono essere masticate. O meglio, nulla lo vieta, ma non essendo progettate per essere masticate (sono prive di edulcoranti) il sapore risulterebbe sgradevole. I nostri prodotti masticabili sono chiaramente indicati nel sito e nelle etichette. Cordiali saluti

Assunzione multivitaminico del gruppo B

06/05/2014 19:43

Salve, non essendo specificato pensavo di prendere a cena questo integratore ma volevo chiedere qual'è secondo voi il momento migliore per assumerlo. Attualmente la mattina prendo già il multivitaminico e 500mg di vitamina C mentre a pranzo 300mg di vitamina E. Aggiungo infine che mi alleno prevalentemente con pesi. Cordialmente Gennaro

Buongiorno, è nostro dovere informarla che assumendo entrambi gli integratori sta superando le dosi massime di assunzione fissate dal ministero della salute per gli integratori alimentari. Le consigliamo di far valutare il suo protocollo di integrazione a un medico, il quale, nel caso decidesse di confermarlo, le saprà indicare il momento di assunzione migliore. Tenga presente che, in generale, c'è un limite al massimo assorbimento intestinale di una data vitamina e che la percentuale di assorbimento diminuisce all'aumentare del dosaggio; suddividere l'assunzione in momenti diversi della giornata è quindi consigliabile quando si integra ad alte dosi. Cordiali saluti

Acido nicotinico o nicotinamide?

06/01/2015 13:24

Buon giorno, volevo sapere se questo prodotto contiene vitamina B3 nella forma acido nicotinico o nicotinamide. Grazie,

Buongiorno, trova le informazioni richieste nella scheda "Info nutrizionali". Per mezza compressa il prodotto contiene 36mg di Vitamina PP, di cui 29mg di nicotinamide e 7mg di acido nicotinico. Cordiali saluti