LABORATORI BIOLINE - INTEGRATORI PER LO SPORT E LA VITA ATTIVA

Glutammina in Compresse da 1 g

Azienda: BIOLINE
Prodotto Codice: 38BIOLINE
Disponibilità: Disponibile
Glutammina in Compresse da 1 g
Le immagini dei prodotti sono puramente a scopo illustrativo
€ 11,00 IVA inc. Prezzo Bioline
€ 10,00 cad. se acquisti piu' di un pezzo
Formati disponibili

Barattolo da 100 compresse da 1g - 11,00 €
Quantità:
  Aggiungi al carrello


GLUTAMM è un integratore dell'amminoacido L-Glutammina (Kyowa) indicato in tutti i casi in cui è necessario un aumento del suo apporto. La glutammina vanta importanti proprietà, tanto che in alcuni studi si è dimostrata in grado di aumentare la resistenza allo sforzo fisico, l'efficienza del sistema immunitario ed il rilascio di ormone della crescita (importante per l'ipertrofia muscolare ed usato nella terapia antinvecchiamento).
Ogni compressa contiene 1 grammo di glutammina. Per il nostro integratore abbiamo scelto glutammina di qualità Kyowa (leader mondiale nella produzione di aminoacidi).
+ Prodotti originali Materie prime certificate. Produzione 100% Made in Italy
+ Spedizione veloce e sicura entro 48-72 ore con corriere espresso SDA o GLS, a soli 5€
+ Sconti e promozioni Spedizione gratis ordini > 80€
Sconto 2% per ordini > 150€
Sconto 4% per ordini > 200€


Glutammina

Ruolo biologico

La glutammina è un aminoacido polare non essenziale, in quanto viene sintetizzato endogenamente in quantità sufficienti a soddisfare il fabbisogno giornaliero, vista la particolare importanza per il corretto mantenimento dello stato di salute. 
Infatti circa il 60% del totale pull aminoacidico plasmatico è rappresentato proprio da questo aminoacido la cui diminuzione, descritta in particolari condizioni patologiche come traumi, ustioni e malattie infiammatorie croniche, è associata all'insorgenza di uno stato di malessere generale e fortemente invalidante.
La sua importanza in termini biologici è da ricondurre alle molteplici attività che ne fanno un tassello fondamentale per il corretto funzionamento dei vari tessuti.
Più precisamente la glutammina garantisce :

  • Il corretto funzionamento del sistema nervoso, essendo precursore del glutammato, neurotrasmettitore ad attività eccitatoria, oltre che substrato energetico per i neuroni;
  • La sopravvivenza e proliferazione delle cellule intestinali e immunitarie, che utilizzano questo aminoacido come fonte plastica ed energetica;
  • La detossificazione da scorie azotate, derivate dal comune metabolismo proteico;
  • La produzione di energia, date le sue proprietà glucogeniche.

L'eventuale gap quantitativo di glutammina può essere agevolmente colmato dall'assunzione di integratori o di alimenti a base proteica, con particolare importanza per latte e derivati, carni e legumi.

Uso nella pratica sportiva

L'utilizzo della glutammina in ambito sportivo  nasce da importanti evidenze sperimentali che dimostrano come un intensa attività fisica soprattutto se prolungata nel tempo possa determinare un sensibile calo delle concentrazioni ematiche di questo aminoacido, che si ripercuote inevitabilmente sia sulla prestazione che sullo stato di salute dell'atleta.
Le variazioni dell'assetto ormonale, il maggior dispendio energetico e un intenso metabolismo proteico indotto dall'attività fisica provoca un elevato dispendio di glutammina e di conseguenza la necessità di ricorrere a protocolli di integrazione.
Numerosissimi studi infatti, mostrano come l'adeguata integrazione di questo aminoacido possa determinare :  

  • Miglioramento della prestazione : studi dimostrano come la glutammina, soprattutto quando accompagnata da carboidrati, possa determinare un incremento delle scorte muscolari di glicogeno, predisponendo il muscolo ad una contrazione più efficace e prolungata. Risultati particolarmente positivi ad esempio si sono registrati in calciatori brasiliani, nei quali la supplementazione di questo aminoacido ha determinato un incremento della distanza percorsa durante l'esecuzione di esercizi intermittenti utili a valutare le capacità muscolari degli atleti.
  • Riduzione della sensazione di fatica, riducendo l'incremento di ammoniaca e metaboliti azotati in parte responsabili dell'insorgenza della fatica centrale e periferica, data la capacità di attraversare la barriera ematoencefalica raggiungendo il sistema nervoso centrale e ostacolando la contrazione muscolare. Questo effetto risulta cruciale, nel mantenimento della performance in atleti di endurance come maratoneti e ciclisti.
  • Mantenimento delle funzionalità immunitarie : ruolo particolarmente importante per gli atleti di endurance (ciclisti e maratoneti) sottoposti a carichi di lavoro molto intensi. È stato dimostrato infatti come l'intensa attività fisica possa associarsi ad un calo delle difese immunitarie che se non adeguatamente recuperate espongono l'atleta al rischio dell' overtraining, sindrome caratterizzata da infezioni ricorrenti, dimagrimento acuto, perdita di massa magra e calo vistoso della performance atletica.

Diversi lavori sostengono il ruolo sinergico della glutammina, dei carboidrati a medio rilascio e degli aminoacidi a catena ramificata nel promuovere il miglioramento della performance e sostenere la salute dell'atleta.

Dosaggi

Le dosi utilizzate nei vari studi differiscono comprensibilmente da caso a caso visto che la necessità di questo aminoacido può variare sensibilmente in base alla costituzione fisica e fisiologica dell'atleta e dello sport effettuato.
Nonostante in letteratura vi siano studi che utilizzano dosaggi molto elevati, fino ai 20 gr al giorno, i migliori risultati si ottengono con dosi comprese tra i 2 e gli 8 grammi giornalieri  somministrate con il corretto timing.
In base alle necessità dell'atleta la glutammina potrebbe essere assunta nel pre o nel post work-out, abbinata o meno a carboidrati e BCAA.

Effetti Collaterali

Nonostante la massima dose tollerata risulti pari a 0.65 gr/ kg di massa corporea, gli effetti collaterali descritti in seguito all'assunzione di dosi troppo elevate, sembrano di modesta rilevanza clinica. 
Come per la maggior parte di integratori anche la glutammina controindicata nei casi di patologia renale o epatica, cardiovasculopatie e/o ipertensione, in gravidanza, durante l'allattamento e al di sotto dei 12 anni e adolescenti non ancora formati.
In caso di uso prolungato (oltre le 6/8 settimane) è necessario il parere del medico.


Articolo a cura del Dr. Davide Racaniello

Studi - Bibliografia

Clinics (Sao Paulo). 2008 Feb;63(1):27-32.
Peptide glutamine supplementation for tolerance of intermittent exercise in soccer players.
Favano A, Santos-Silva PR, Nakano EY, Pedrinelli A, Hernandez AJ, Greve JM.

Nutr Res Rev. 1999 Dec;12(2):255-80.
Nutritional ergogenic aids and exercise performance.
Maughan RJ.

Curr Sports Med Rep. 2007 Jul;6(4):265-8.
Glutamine: the nonessential amino acid for performance enhancement.
Phillips GC.

Appl Physiol Nutr Metab. 2007 Dec;32(6):1186-90. Glutamine and carbohydrate supplements reduce ammonemia increase during endurance field exercise.
Carvalho-Peixoto J, Alves RC, Cameron LC.

J Appl Physiol. 2006 Dec;101(6):1576-80. Epub 2005 Nov 10.
Adipose tissue extracts plasma ammonia after sprint exercise in women and men.
Esbjörnsson M, Bülow J, Norman B, Simonsen L, Nowak J, Rooyackers O, Kaijser L, Jansson E.

J Sports Sci. 2006 Jul;24(7):763-72.
Nutritional strategies to counter stress to the immune system in athletes, with special reference to football.
Nieman DC, Bishop NC.

Sports Med. 2007;37(4-5):416-9.
Strategies to enhance immune function for marathon runners : what can be done?
Akerström TC, Pedersen BK.

Esistono numerose evidenze scientifiche secondo le quali l'integrazione con glutammina può risultare utile per:

  • stimolare la sintesi proteica favorendo lo sviluppo muscolare indotto da attività fisiche di potenza, aumentando la massa magra ( + massa muscolare ) a scapito di quella grassa (riduzione del grasso corporeo); tale effetto sembra correlato anche alla tanto discussa capacità di aumentare la secrezione di GH (si consiglia a tal proposito l'assunzione di glutammina in condizioni di ipoglicemia);
  • migliorare il recupero dopo un intenso sforzo fisico;
  • potenziare le difese immunitarie dell'organismo;
  • previene i rischi associati al sovrallenamento, tra cui l'aumentata suscettibilità alle infezioni;
  • migliorare l'omeostasi del pH ematico prevenendo l'eccessiva acidificazione del sangue:
  • detossificare l'organismo dagli eccessi di diete iperproteiche o chetogeniche;
  • ridurre la sensazione di affaticamento muscolare, aumentando la resistenza a sforzi fisici intensi ripetuti nel tempo;
  • ridurre e prevenire i DOMS (dolori muscolari post-esercizio) ed il catabolismo muscolare;
  • migliorare la funzionalità della mucosa intestinale, rendendola più selettiva nell'assorbire soltanto le sostanze utili all'organismo;
  • aumentare la ritenzione di acqua intracellulare; similmente alla creatina, dopo l'assunzione acuta, la glutammina può favorire un rapido e transitorio aumento di peso e delle circonferenze muscolari.
  • in campo medico, l'integrazione con glutammina può essere utilizzata per prevenire la perdita di massa muscolare derivata da periodi di immobilizzazione forzata, nel trattamento di stati cachettici, degli ustionati o delle persone che hanno subito grossi traumi fisici
Analisi media   per 100 grammi per 2 compresse
L-Glutammina g 76,9 2
L-Glutammina (Kyowa); Antiaggreganti: Cellulosa microcristallina, Lattosio, Mono e di gliceridi degli acidi grassi, Biossido di Silice, Magnesio stearato.
Assumere 2 compresse al giorno con acqua, prima o al termine dell'allenamento o prima di coricarsi
In caso di uso prolungato (oltre le 6-8 settimane) è necessario il parere del medico. Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale, in gravidanza e al di sotto dei 14 anni. Gli integratori di glutammina in compresse non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Non eccedere le dosi di glutammina consigliate.
Accedi alla pagina certificazioni per visualizzare le informazioni relative alle materie prime utilizzate nei nostri integratori

Fai una domanda su Glutammina in Compresse da 1 g

I nostri esperti rispondo alle tue domande su Glutammina in Compresse da 1 g. Per domande su ordini, spedizioni, pagamenti ecc. clicca qui.

Domanda inviata. Quando la tua domanda verrà approvata riceverai una notifica via email.

Indice Risposte

Risposte alle voste domande su Glutammina in Compresse da 1 g

Glutammina peptide

17/03/2015 13:31

Salve! La Glutammina qui presentata non é peptide giusto? Pertanto bisogna assurmene un quantitativo ben superiore da quello descritto per essere efficace?

Buongiorno, questo prodotto non contiene glutammina peptide ma normale glutammina (L-Glutammina) di qualità Kyowa. Il dosaggio consigliato di 2g al giorno rispetta il principio prudenziale del minimo dosaggio efficace in genere, adottato dal ministero della salute, il quale non si è comunque pronunciato sulle dosi massime di glutammina assumibili quotidianamente. Come riportato nella scheda tecnica, in genere l'integrazione di glutammina si è dimostrata efficace a dosaggi tra i 2 e gli 8 grammi al giorno. Cordiali saluti