LABORATORI BIOLINE - INTEGRATORI PER LO SPORT E LA VITA ATTIVA

Chiusura Ferie Estive dal 5/08 al 20/08. Durante questo periodo non si effettueranno spedizioni

Curcuma Longa - Integratore di Curcumina e Piperina

Curcuma Longa - Integratore di Curcumina e Piperina
Le immagini dei prodotti sono puramente a scopo illustrativo
€ 15,00 IVA inc. Prezzo Bioline
Formati disponibili

60 Capsule - 15,00 €
Quantità:
  Aggiungi al carrello


Curcuma Longa è un integratore alimentare contenente estratti vegetali titolati della Curcuma (Curcumina) e del Pepe nero (Piperina), utili per la loro funzionalità antiossidante, epatica e digestiva.
Diversi studi hanno dimostrato una potenziale utilità della curcumina nella prevenzione e nel trattamento coadiuvante di malattie su base infiammatoria/degenerativa (dal dolore artrosico al morbo di Alzheimer) e di alcuni tipi di tumori, mentre l'associazione con piperina si è rivelata importante per aumentarne la biodisponibilità, scarsa nell'uomo.

I vantaggi di ordinare Curcuma Longa - Integratore di Curcumina e Piperina su produzioneintegratori.it

+ Prodotti originali Materie prime certificate. Produzione 100% Made in Italy
+ Spedizione veloce e sicura entro 48-72 ore con corriere espresso SDA o GLS, a soli 5€
+ Sconti e promozioni Spedizione gratis ordini > 80€
Sconto 2% per ordini > 150€
Sconto 4% per ordini > 200€
Tags Integratore:


CURCUMINA + PIPERINA

Ruolo biologico

La curcumina è un principio attivo appartenente alla vasta famiglia dei polifenoli, estratto dalle radici di piante della specie Curcuma come ad esempio la Curcuma longa o domestica.
Da tempo utilizzata in ambito culinario, per le sue apprezziate proprietà aromatiche, è stata recentemente rivalutata sia dalla medicina naturale che da quella ufficiale  per alcuni importanti risvolti terapeutici.
Infatti differenti evidenze scientifiche hanno ribadito il ruolo antinfiammatorio, antiossidante, immunoprotettivo e probabilmente antitumorale di questo naturale elemento.
Tali attività sembrano garantite da un complesso meccanismo d'azione che vede la curcumina impegnata nel rimodulare l'espressione genica, spegnendo alcune vie metaboliche, come quella mediata dal gene Nf-Kb, coinvolte nella genesi della risposta infiammatoria e della degenerazione flogistica si acuta che cronica.
La curcumina inoltre sembra modulare opportunamente le proprietà proliferative e differenziative delle cellule, risultando ad esempio importante nel indurre l'apoptosi di cellule neoplastiche e controllando il rate proliferativo normalmente elevato in corso di patologie tumorali.
L'azione antiossidante, avvalorata da differenti studi sperimentali, chiude per il momento il cerchio delle potenzialità terapeutiche della curcumina, offrendo una naturale protezione dall'insulto espresso dalle specie reattive dell'ossigeno e spesso causa di degenerazione istologica  e funzionale di differenti tessuti.
Tra i limiti più importanti associati all'integrazione con curcumina, oltre che una letteratura basata prevalentemente su modelli in vitro e studi sperimentali, vi è  la bassa biodisponibilità del prodotto assunto per os, dovuto ad una immediata glucoronazione al livello epatico seguita da una rapida escrezione biliare.
Per far fronte a tale limite è possibile abbinare alla curcumina la piperina, alcaloide estratto dal pepe nero, in grado di ottimizzare l'attività secretrice dell'apparato gastro-enterico, migliorando l'assorbimento di numerosi principi attivi, inibendo al contempo la glucoronazione epatica e quindi l'escrezione di differenti elementi tra i quali appunto la curcumina.

Perché utilizzare integratori a base di curcumina

L'utilizzo di integratori a base di curcumina potrebbe garantire risvolti terapeutici importanti in corso di :

  • Patologie infiammatorie sia a carattere acuto che cronico;
  • Patologie dell'apparato gastro-enterico su base infiammatoria;
  • Periodi particolarmente stressanti caratterizzati dal calo delle difese immunitarie;
  • Patologie su base ossidativa.
  • Obesità

Particolarmente importanti risulterebbero inoltre le applicazioni in ambito oncologico, laddove l'integrazione con curcumina potrebbe risultare importante nel coadiuvare la terapia farmacologica, sostenendo l'organismo dal punto di vista immunitario e fornendo al contempo una valida azione antiossidante.

Modalità d'uso

I vari studi presenti in letteratura mostrano un efficacia d'azione per dosaggi di curcumina compresi tra i 500 mg ed i 2,5 gr suddivisiti in almeno 3 o 4 assunzioni differenti, seppur l'azione antitumorale e citoprotettiva osservata in modelli sperimentali si è riscontrata a dosaggi decisamente maggiori.
Al fine di ottimizzare l'assorbimento del principio attivo e la biodisponibilità dello stesso, sarebbe conveniente combinare la curcumina alla piperina a dosaggi compresi tra 5 e 15 mg.

Avvertenze e controindicazioni

Gli integratori non sostituiscono in alcun modo una dieta sana ed equilibrata, pertanto il loro utilizzo ha senso nel contesto di una alimentazione equilibrata e di un sano stile di vita.
La piperina, data la capacità di aumentare l'attività secretiva dell'apparato gastroenterico, è controindicata in caso di gastrite, malattia da reflusso gastro-esofageo, ipertensione, ulcera gastrica ed emorroidi.
E' inoltre utile ricordare la capacità che questo principio attivo presenta nel ridurre l'escrezione biliare di differenti farmaci.
La curcumina risulta invece controindicata in corso di patologie coagulative, terapie anticoagulanti ed epatopatie.


Articolo a cura del Dr. Davide Racaniello

Studi - Bibliografia

Curcumin potentiates the antitumor effects of 5-FU in treatment of esophageal squamous carcinoma cells through downregulating the activation of NF-κB signaling pathway in vitro and in vivo.
Tian F, Fan T, Zhang Y, Jiang Y, Zhang X.
Acta Biochim Biophys Sin (Shanghai). 2012 Oct;44(10):847-55.

Curcumin uptake and metabolism.
Metzler M, Pfeiffer E, Schulz SI, Dempe JS.
Biofactors. 2012 Sep 20. doi: 10.1002/biof.1042. [Epub ahead of print]

Molecular mechanisms of curcumin action: Gene expression.
Shishodia S.
Biofactors. 2012 Sep 20. doi: 10.1002/biof.1041. [Epub ahead of print]

Curcumin Effect on MMPs and TIMPs Genes in a Breast Cancer Cell Line.
Hassan ZK, Daghestani MH.
Asian Pac J Cancer Prev. 2012;13(7):3259-64.

Curcumin is an inhibitor of calcium/calmodulin dependent protein kinase II.
Mayadevi M, Sherin DR, Keerthi VS, Rajasekharan KN, Omkumar RV.
Bioorg Med Chem. 2012 Aug 30. pii: S0968-0896(12)00651-7. doi: 10.1016/j.bmc.2012.08.029. [Epub ahead of print]

The effect of curcumin on lung injuries in a rat model induced by aspirating gastrointestinal decontamination agents.
Gunaydın M, Guzel A, Guzel A, Alacam H, Salis O, Murat N, Gacar A, Guvenc T.
J Pediatr Surg. 2012 Sep;47(9):1669-76. doi: 10.1016/j.jpedsurg.2012.01.076.

Effects of sulforophane and curcumin on oxidative stress created by acute malathion toxicity in rats.
Alp H, Aytekin I, Hatipoglu NK, Alp A, Ogun M.
Eur Rev Med Pharmacol Sci. 2012 Jul;16 Suppl 3:144-8.

Esistono evidenze scientifiche secondo le quali una specifica integrazione con curcumina e piperina può risultare utile per:

conferire agli alimenti una colorazione giallo-arancione; viene in tal senso utilizzata come additivo alimentare (E100) anche se il costo particolarmente elevato della materia prima fa sì che venga in genere sostituita da additivi meno costosi;

proteggere dai dolori articolari (secondo uno studio, 2 g di curcumina al giorno esplicano un effetto antidolorifico sovrapponibile a quello dell'ibuprofene in termini di riduzione del dolore al ginocchio associato ad artrosi (Efficacy and Safety ofCurcuma domesticaExtracts in Patients with Knee Osteoarthritis". The Journal of Alternative and Complementary Medicine 15 (8): 891–7);

produrre un'azione anti-trombotica contrastando gli stati di ipercoagulabilità del sangue;

stimolare la funzionalità epatica, proteggendo il fegato da insulti tossici di varia natura;

esplicare un'azione antiossidante/antinfiammatoria che rende la curcumina utile come coadiuvante terapeutico in svariate patologie degenerative accomunate da uno stato infiammatorio cronico dell'organismo; in particolare è stata studiata con ottimi risultati nel trattamento del morbo di Alzheimer, di alcuni tipi di cancro e della Psoriasi.

La presenza di piperina nell'integratore migliora nettamente (fino al 2000%) l'assorbimento intestinale di curcumina e la sua biodisponibilità.

Analisi Media (per due Capsule)    
Curcuma mg 500
    di cui curcuminoidi mg 475
Pepe nero mg 5
    di cui Piperina mg 4,9
Contenuto della Capsula: Curcuma Longa radice e.s. titolata in curcuminoidi 95%. Antiagglomeranti: Cellulosa microcristallina, Biossido di Silice; Pepe nero (Piper nigrum) frutto, titolato in piperina 98%.
Ingredienti della Capsula: Idrossipropilmetilcellulosa.
Assumere due capsule al giorno con acqua.
Non assumere in gravidanza, durante l'allattamento e al di sotto dei 12 anni. Non eccedere le dosi di curcumina e piperina consigliate. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di un sano stile di vita. Conservare il prodotto nel barattolo ben chiuso al riparo dalla luce, caldo eccessivo ed umidità.
Accedi alla pagina certificazioni per visualizzare le informazioni relative alle materie prime utilizzate nei nostri integratori

Fai una domanda su Curcuma Longa - Integratore di Curcumina e Piperina

I nostri esperti rispondo alle tue domande su Curcuma Longa - Integratore di Curcumina e Piperina. Per domande su ordini, spedizioni, pagamenti ecc. clicca qui.

Domanda inviata. Quando la tua domanda verrà approvata riceverai una notifica via email.