LABORATORI BIOLINE - INTEGRATORI PER LO SPORT E LA VITA ATTIVA

Chiusura Ferie Estive dal 5/08 al 20/08. Durante questo periodo non si effettueranno spedizioni

Magnesio Citrato in polvere

Azienda: BIOLINE
Prodotto Codice: 104BIOLINE
Disponibilità: Non disponibile
Magnesio Citrato in polvere
Le immagini dei prodotti sono puramente a scopo illustrativo
Prodotto attualmente non disponibile. Vuoi essere avvertito quando torna disponibile questo prodotto? Clicca qui.


ProForma Magnesio Citrato è un integratore alimentare di Magnesio in polvere in forma altamente biodisponibile. L'assunzione di questo integratore è indicata in tutti i casi in cui si ritiene necessario aumentare l'apporto di magnesio nella propria dieta.
Il prodotto non contiene additivi o dolcificanti.

I vantaggi di ordinare Magnesio Citrato in polvere su produzioneintegratori.it

+ Prodotti originali Materie prime certificate. Produzione 100% Made in Italy
+ Spedizione veloce e sicura entro 48-72 ore con corriere espresso SDA o GLS, a soli 5€
+ Sconti e promozioni Spedizione gratis ordini > 80€
Sconto 2% per ordini > 150€
Sconto 4% per ordini > 200€


Magnesio

Ruolo biologico

Il magnesio è un oligoelemento presente in tracce (circa 25 grammi) nel corpo umano, concentrato per circa il 60% al livello scheletrico, per il 27% al livello muscolare e per la restante parte diffuso nelle varie cellule dell'organismo.
L'assunzione alimentare che avviene prevalentemente attraverso il consumo di cereali integrali, frutta secca, frutta, verdure a foglia verde, carni e latte non sempre riesce a soddisfare il fabbisogno giornaliero di questo elemento compreso generalmente tra 300 e 500mg, come dimostrato da recenti studi epidemiologici.
L'importanza di questo minerale per la salute umana è da ricondurre al suo ruolo biologico, coinvolto nel :

  • Garantire la produzione di energia, risultando il cofattore enzimatico di numerose reazioni biologiche utili alla sintesi di ATP;
  • Coadiuvare l'attività di diversi enzimi coinvolti nella sintesi lipidica e di acidi nucleici;
  • Contribuire alla strutturazione del tessuto osseo e delle membrane cellulari;
  • Modulare la via di attivazione intracellulare, controllando l'attività di numerose cellule alcune delle quali coinvolte anche nella secrezione ormonale.

Queste importanti capacità abbinate al ruolo intrinseco di questo oligoelemento ne hanno consentito un importante applicazione in campo clinico per la prevenzione e il trattamento di patologie cardiovascolari e metaboliche.
Successi importanti si sono ad esempio ottenuti nel trattamento dell'osteoporosi, del diabete mellito, delle patologie cardiache e dell'ipertensione.

Uso nella pratica sportiva

Gli integratori di magnesio nelle varie forme (cloruro di magnesio, aminoacidi chelati, ossido di magnesio, citrato di magnesio…) sono rientrati nella pratica sportiva con differenti finalità orientate soprattutto a massimizzare la resa energetica dello sportivo, vista l'aumentata secrezione urinaria di questo elemento durante l'attività fisica.
Differenti studi condotti su atleti di varie discipline ed in particolare su lottatori di taekwondo, hanno dimostrato come la supplementazione con magnesio possa :

  • Migliorare la resa energetica, migliorando il flusso energetico, ottimizzando il metabolismo glucidico e riducendo l'accumulo di lattato, deleterio per la prestazione;
  • Evitare il calo di ormoni tiroidei che segue solitamente all'attività fisica, sostenendo le capacità metaboliche dell'atleta;
  • Sostenere le difese immunitarie durante i periodi di allenamento intensi;
  • Migliorare alcuni parametri ematologici come le concentrazioni di emoglobina ed il numero di eritrociti.

La capacità di questi integratori di sostenere il bilancio del magnesio, che tende alla negativizzazione durante l'esercizio fisico, si ripercuote positivamente sulla salute dell'atleta e sulle sue capacità performanti.

Dosaggi

I vari studi presenti in letteratura mostrano dosaggi differenti che vanno dai 10 ai 17 mg per kg di massa corporea al giorno e prolungati per almeno 4 settimane.
Nonostante l'efficacia di queste dosi, è opportuno ricordare che elevati dosaggi di magnesio espongono l'atleta a potenziali rischi.
Nella maggior parte dei protocolli integrativi la dose di 350 – 400 mg giornalieri di magnesio, riesce a soddisfare anche i fabbisogni più esigenti.
E' utile ricordare come la presenza di zinco e fibre possa ridurre sensibilmente l'assorbimento intestinale di questo oligoelemento.

Effetti Collaterali

L'ingestione acuta di magnesio ad alte dosi, potrebbe determinare l'insorgenza di scariche diarroiche intese e acquose, mentre l'ipermagnesia, solitamente dovuta all'abuso di questi integratori per periodi di tempo prolungati potrebbe determinare ipotensione, letargia, confusione, alterazioni del ritmo cardiaco, debolezza muscolare e difficoltà respiratorie.
Queste condizioni potrebbero realizzarsi più frequentemente in individui con funzionalità renale compromessa, che pertanto non riescono ad eliminare le corrette quantità di questo minerale.
E' comunque importante non eccedere la dose consigliata e rivolgersi al medico in caso di uso prolungato oltre le 6-8 settimane, in gravidanza e durante l'allattamento.


Articolo a cura del Dr. Davide Racaniello

Studi - Bibliografia

Appl Physiol Nutr Metab. 2009 Dec;34(6):1040-7.
Effects of magnesium on exercise performance and plasma glucose and lactate concentrations in rats using a novel blood-sampling technique.
Chen YJ, Chen HY, Wang MF, Hsu MH, Liang WM, Cheng FC.

Nutr J. 2009 Jun 10;8:23.
Effect of a supplement rich in alkaline minerals on acid-base balance in humans.
König D, Muser K, Dickhuth HH, Berg A, Deibert P.

Pak J Pharm Sci. 2008 Jul;21(3):237-40.
The effect of magnesium supplementation on glucose and insulin levels of tae-kwan-do sportsmen and sedentary subjects.
Cinar V, Polat Y, Mogulkoc R, Nizamlioglu M, Baltaci AK.

Neuro Endocrinol Lett. 2007 Oct;28(5):708-12.
The effects of magnesium supplementation on thyroid hormones of sedentars and Tae-Kwon-Do sportsperson at resting and exhaustion.
Cinar V.

Biol Trace Elem Res. 2007 Mar;115(3):205-12.
Effects of magnesium supplementation on blood parameters of athletes at rest and after exercise.
Cinar V, Nizamlioglu M, Mogulkoc R, Baltaci AK.

Esistono evidenze scientifiche secondo le quali l'integrazione con magnesio citrato può risultare utile per:

  • prevenire o trattare le carenze di magnesio, che possono insorgere a causa di alcolismo, malnutrizione, sindromi da malassorbimento (celiachia, enteriti, morbo di Crohn, pancreatiti ecc.) e condizioni fisiologiche o patologiche accompagnate da disidratazione (diarrea, vomito, diabete, sudorazione intensa ecc.). L'integrazione con cloruro di magnesio trova quindi indicazione soprattutto nei mesi estivi, risultando potenzialmente utile agli atleti impegnati in discipline di durata (ciclismo, corsa, triathlon ecc.).
  • Nel settore salutistico, il magnesio cloruro viene consigliato per migliorare i sintomi della sindrome premestruale, in presenza di ipertensione (purché non complicata da problemi renali), per prevenire carenze nell'anziano e qualora si riscontrino carenze di calcio e potassio. Deficit di magnesio possono manifestarsi anche a causa di farmaci particolari, come alcuni diuretici (Furosemide: Lasix, Bumex, Edecrin ecc.), antibiotici (gentamicina, amfotericina, tetracicline) e medicinali antineoplastici (cisplatino).
Informazioni nutrizionali   x 100 g x 2,5 g VNR*
         
Valore Kj 0 0 -
energetico Kcal 0 0 -
Grassi g 0 0 -
  di cui saturi g 0 0 -
Carboidrati g 0 0 -
  di cui zuccheri g 0 0 -
Proteine g 0 0 -
Sale mg 0 0 -
Magnesio mg 8,3 207 55,20%

*VNR: Valori nutritivi di riferimento

Magnesio Citrato
Si consiglia di assumere la quantità di g 2,5 di prodotto "Magnesio citrato 100% in polvere" (un misurino raso allegato all'integratore), tale quantità apporta 282 mg di magnesio elementare, corrispondenti al 62,8% del fabbisogno giornaliero (RDA).
Versare la polvere in acqua naturale e mescolare per il tempo necessario a disperdere il prodotto.
Non eccedere la dose consigliata. In caso di uso prolungato oltre le 6-8 settimane, in gravidanza e durante l'allattamento è necessario il parere del medico. Il prodotto "Magnesio citrato 100% in polvere" è controindicato al di sotto dei 12 anni. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Gli integratori di magnesio citrato non vanno considerati come sostituti di una dieta variata e di un sano stile di vita.
Il prodotto è altamente igroscopico, per garantire la sua conservabilità, dopo il prelevamento della quantità voluta, è fondamentale chiudere immediatamente la busta interna.
Accedi alla pagina certificazioni per visualizzare le informazioni relative alle materie prime utilizzate nei nostri integratori

Fai una domanda su Magnesio Citrato in polvere

I nostri esperti rispondo alle tue domande su Magnesio Citrato in polvere. Per domande su ordini, spedizioni, pagamenti ecc. clicca qui.

Domanda inviata. Quando la tua domanda verrà approvata riceverai una notifica via email.

Indice Risposte

Risposte alle voste domande su Magnesio Citrato in polvere

Dosi di assunzione Citrato di potassio e magnesio

28/01/2013 11:41

Sono sportivo amatore di ciclismo. Curo l'integrazione osservando soprattutto l'equilibrio acido-base. Avendo letto che i sali a tale scopo maggiormente bio disponibili sono quelli nella forma citrata, volevo cortesemente sapere se al riguardo sono utili gli integratori da Voi proposti quali il potassio citrato e il magnesio citrato, le cui confezioni le ho già cmq acquistate. Le dosi si prendono prefiribilmente lontano dai pasti e/o dopo l'allenamento, e/o in borraccia nel durante? grazie.

Buongiorno, l'integrazione con un prodotto alcalinizzante può essere condivisibile in varie situazioni, come: Diete iperproteiche, Diete ricche in grassi animali e zuccheri raffinati, Diete povere in frutta, verdure ed alimenti integrali, situazioni stressanti protratte, ed anche Eccessiva attività fisica. L'integrazione può essere distribuita in 2-3 assunzioni quotidiane, in questo modo si scongiurano anche eventuali effetti collaterali lassativi di tipo osmotico dovuti a sovradosaggio; inoltre si migliorano le possibilità di assorbimento. Ad esempio due assunzioni al termine dei pasti principali ed una assunzione nella borraccia durante l'allenamento.

Differenza tra Magnesio cloruro e Magnesio Citrato

03/03/2013 23:29

Salve, che differenze ci sono tra cloruro e citrato? Il citrato è il carbonato? Grazie

Buongiorno, immagini due palline di diverse dimensioni parzialmente fuse tra loro. Una di queste palline è il magnesio, l'altra pallina ha dimensioni variabili in relazione agli atomi da cui è composta. In virtù della sua alta reattività chimica, il magnesio non si trova nella forma elementare (pallina singola) ma legato ad altri atomi e/o a molecole sottoforma di SALI DI MAGNESIO (due palline parzialmente fuse tra loro). La pallina legata al magnesio ne influenza la solubilità in acqua, la capacità di assorbimento intestinale e la percentuale di magnesio per grammo di sale (più grande è la seconda pallina e, a parità di peso, minore è la % di magnesio per grammo di prodotto). In genere le forme organiche (come il magnesio citrato che è diverso dal magnesio carbonato, quest'ultimo scarsamente assorbibile e solubile) sono più costose ma meglio solunili e assorbite a livello intestinale; tuttavia, nello specifico, anche il magnesio cloruro (che è un sale INorganico) ha dimostrato un buon assorbimento ed un ottima disponibilità, risultando probabilmente per i costi contenuti una delle forme più utilizzate negli integratori alimentari. In soggetti predisposti e ad alte dosi può dare disturbi gastro-intestinali, mentre il magnesio citrato è in genere meglio tollerato. . Per approfondire consulti questo articolo: http://www.my-personaltrainer.it/integratori/sali-di-magnesio.html

Assunzione magnesio citrato

11/05/2014 19:56

assumo gia un mulitivitaminico adam (nowfood) , volevo prendere il magnesio citrato , quando lo prendo in che momenti? che dosaggi? se prendo questo poi ci sono sbilanciamenti con altri minerali?

Buongiorno, non conosciamo l'integratore in questione. Tenga presente (sommando le dosi di assunzione dei due prodotti) che per il magnesio è stato stabilito un Tolerable upper intake level (TUL, ovvero la massima dose di magnesio che PRESUMIBILMENTE non crea problemi di effetti collaterali in individui SANI) di 350 mg al giorno (Food and nutrition Board). Il ministero della salute italiano fissa invece a 450 mg il limite massimo di magnesio presente per dose giornaliera in un integratore alimentare. Simili dosaggi potrebbero già risultare pericolosi in presenza di problemi renali; in individui sani, invece, superare queste dosi comporta generalmetne problemi gastrointestinali come diarrea e crampi addominali. Nel valutare l'apporto complessivo si abbia cura di valutare la quantità di magnesio elementare (spesso gli integratori riportano solo la quantità del sale - es. magnesio citrato, magnesio gluconato ecc. - di cui però solo una parte è magnesio; ad es. un grammo di magnesio citrato contiene 282mg di magnesio elementare). Cordiali saluti

Magnesio Elementare nel Magnesio Citrato

08/07/2014 19:43

Salve, ma il magnesio citrato non dovrebbe contenere 16gr per 100gr di sale puro? Perché nelle informazioni leggo che 100gr ne danno 11gr di magnesio elementale? Grazie!

Buongiorno, la percentuale di Magnesio Elementare dipende dal rapporto tra le molecole di magnesio e quelle del citrato; il prodotto si può infatti trovare in proporzione 1:1 (in questo caso contiene c.a. l'11,3% di Magnesio elementare) o in proporzione 3:2 (in questo caso contiene c.a. il 16.2% di magnesio elementare. Anche se meno ricco di magnesio elementare, il prodotto 1:1 ha il vantaggio di essere più facimente solubile in acqua.

Magnesio citrato bibasico e Magnesio citrato tribasico

25/02/2015 17:54

Buonasera, volevo chiedere la differenza fra "Magnesio citrato bibasico" e "Magnesio citrato tribasico"? Qual'è l'ingrediente del vostro prodotto? Grazie

Buongiorno, sorvolando sui dettagli puramente chimici, ciò che è importante sapere è che il magnesio citrato dibasico contiene 1 atomo di magnesio per ogni molecola di acido citrico. Il magnesio citrato tribasico, invece, contiene 3 atomi di magnesio ogni due molecole di acido citrico. Per questo motivo il magnesio tribasico contiene il 42,6% in più di magnesio elementare (a parità di peso) ed ha un potere alcalinizzante superiore. Per contro, il magnesio tribasico risulta meno solubile in acqua. Il nostro prodotto contiene magnesio citrato di basico (1:1). Cordiali saluti