LABORATORI BIOLINE - INTEGRATORI PER LO SPORT E LA VITA ATTIVA

Chiusura Ferie Estive dal 5/08 al 20/08. Durante questo periodo non si effettueranno spedizioni

Isomalto

Azienda: BIOLINE
Prodotto Codice: 44BIOLINE
Disponibilità: Disponibile
Isomalto
Le immagini dei prodotti sono puramente a scopo illustrativo
€ 5,50 IVA inc. Prezzo Bioline
Formati disponibili

Quantità:
  Aggiungi al carrello


ISOMALTO POLVERE è un prodotto alimentare a base di isomalto, un polialcol con potere dolcificante.
E' un derivato del sorbitolo ottenuto dal saccarosio, con potere dolcificante pari al 75% dello zucchero da cucina.
Ha basso potere cariogeno ed un bassissimo indice glicemico. Il prodotto Isomalto è quindi adatto all'uso alimentare in sostituzione dello zucchero.
In pasticceria, l'isomalto è particolarmente adatto per decorazioni e sculture.

I vantaggi di ordinare Isomalto su produzioneintegratori.it

+ Prodotti originali Materie prime certificate. Produzione 100% Made in Italy
+ Spedizione veloce e sicura entro 48-72 ore con corriere espresso SDA o GLS, a soli 5€
+ Sconti e promozioni Spedizione gratis ordini > 80€
Sconto 2% per ordini > 150€
Sconto 4% per ordini > 200€
Tags Integratore:


Isomalto

Impieghi in cucina

L'isomalto trova ampio spazio per la preparazione di decorazioni di zucchero in pasticceria, dov'è noto anche come zucchero artistico. La teoria e la pratica di base relative a tale impiego sono disponibili al link: http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/Preparazioni_di_Base/isomalto-proprieta-e-decorazioni.html

Ruolo biologico

L'isomalto è un alditolo simile per proprietà organolettiche al comune saccarosio, ma differente per le sue caratteristiche chimico-fisiche e per il suo impatto metabolico.
Questa molecola, ottenuta attraverso processi di estrazione  dalla barbabietola da zucchero, si distingue dallo zucchero per  :

  • il ridotto apporto calorico, fornendo circa metà delle calorie del saccarosio:
  • ridotto potere cariogeno, venendo fermentato solo in piccolissime quantità da specie batteriche cariogene come Streptococchi;
  • il basso indice glicemico, che evita l'immediata scarica di insulina utile a riportare  nei range di normalità i livelli glicemici.

Utilità ed impieghi dell'isomalto

Le suddette proprietà strutturali dell'isomalto, che inevitabilmente si ripercuotono sulle relative caratteristiche metaboliche, hanno facilitato la diffusione di questo zucchero sia in ambito culinario che in ambito medico.
Se dal punto di vista culinario l'isomalto consente un ottimo mantenimento strutturale e organolettico dei cibi lavorati, dal punto di vista clinico ha trovato collocazione nei regimi dietetici ipocalorici destinati a pazienti diabetici e nel ripristino della normale flora batterica.

  1. Isomalto e diabete : diversi studi presenti in letteratura dimostrano come la sostituzione di zuccheri ad alto indice glicemico con isomalto possa migliorare sensibilmente il controllo metabolico del paziente diabetico.

In 30 pazienti affetti da diabete di tipo II, l'integrazione “sostitutiva” con 30 gr di isomalto per 12 settimane, è stata in grado di ridurre le concentrazioni di emoglobina glicosilata, frutosammina, glicemia a digiuno, insulina, peptide C e  LDL ossidate garantendo un ottimo controllo metabolico e riducendo sensibilmente il rischio infiammatorio.
Tutti questi miglioramenti si sono osservati senza alcun tipo di variazione in termini organolettici delle pietanze consumate, potendo così aumentare sensibilmente l'aderenza alla terapia.
Emergono facilmente quindi le potenzialità preventive di questo alditolo, naturalmente in un contesto dietoterapico controllato, nel declino metabolico del paziente diabetico.

  1. Isomalto e proprietà prebiotiche : seppur ancora poche evidenze sono fornite dalla letteratura scientifica relativamente alle caratteristiche prebiotiche dell'isomalto, sono presenti studi di matrice tedesca che dimostrano come l'assunzione di 30 gr di isomalto al giorno piuttosto che di saccarosio per 4 settimane possano incrementare la flora batterica nel colon di individui sani.

Questi studi sono stati avvalorati anche da evidenze in vitro che hanno dimostrato un sensibile aumento del numero e delle capacità replicative dei bifidobatteri trattati con isomalto piuttosto che con saccarosio come principale fonte energetica.

Isomalto: modalità d'uso

L'introduzione di isomalto nella dieta dovrebbe iniziare come parziale sostituzione al saccarosio, evitando, soprattutto nei più piccoli di eccedere la quota massima di 25 gr al giorno.
E' chiaro come non basti sostituire al saccarosio l'isomalto per migliorare il controllo glicemico e metabolico, ma come occorra introdurre opportunamente questo alditolo in un contesto alimentare ben impostato tale da contenere il carico glicemico giornaliero.

Effetti Collaterali

L'eccesiva assunzione di isomalto oltre chiaramente a determinare un surplus calorico con effetti assimilabili a quelli di una dieta troppo ricca in  zuccheri, potrebbe esser responsabile di affezioni intestinali quali dolori crampiformi, nausea, vomito e diarree profuse.


Articolo a cura del Dr. Davide Racaniello

Studi - Bibliografia

Frozen yogurt with added inulin and isomalt.
Isik U, Boyacioglu D, Capanoglu E, Erdil DN.
J Dairy Sci. 2011 Apr;94(4):1647-56.

Improved metabolic control after 12-week dietary intervention with low glycaemic isomalt in patients with type 2 diabetes mellitus.
Holub I, Gostner A, Hessdörfer S, Theis S, Bender G, Willinger B, Schauber J, Melcher R, Allolio B, Scheppach W.
 
Effect of isomalt consumption on faecal microflora and colonic metabolism in healthy volunteers.
Gostner A, Blaut M, Schäffer V, Kozianowski G, Theis S, Klingeberg M, Dombrowski Y, Martin D, Ehrhardt S, Taras D, Schwiertz A, Kleessen B, Lührs H, Schauber J, Dorbath D, Menzel T, Scheppach W.
Br J Nutr. 2006 Jan;95(1):40-50.

The comparative gastrointestinal response of young children to the ingestion of 25 g sweets containing sucrose or isomalt.
Storey DM, Lee A, Zumbé A.
Br J Nutr. 2002 Apr;87(4):291-7.

Embryotoxicity/teratogenicity of isomalt in rats and rabbits.
Waalkens-Berendsen DH, Koëter HB, van Marwijk MW.
Food Chem Toxicol. 1990 Jan;28(1):1-9.
3.

Anaerobic transformation of Palatinit by microorganisms of the human oral cavity.
Gülzow HJ.
Dtsch Zahnarztl Z. 1982 Aug;37(8):669-72. German. No abstract available.

Esistono evidenze scientifiche secondo le quali l'assunzione di isomalto in sostituzione dello zucchero da tavola (saccarosio) può risultare utile per:

  • prevenire la carie dentale;
  • ridurre l'apporto di calorie e zuccheri semplici, diminuendo il rischio di sviluppare sovrappeso, obesità e condizioni correlate (incluso il diabete);
  • mantenere stabili i livelli di glucosio nel sangue, senza picchi glicemici ed insulinemici; tale effetto risulta particolarmente utile in presenza di insulino-resistenza e diabete conclamato;
  • produrre un effetto lassativo, per effetto osmotico, quando assunto ad alte dosi (>30 g/die)

COMPARAZIONE ZUCCHERO ISOMALTO
Valore energetico 4 Kcal/g 2,4 Kcal/g
Potere dolcificante 100 75
Indice glicemico 100 2
Grassi 0 0
Zuccheri 100 0,3
Analisi Media   Per 100g Per Misurino
Valore energetico Kj 985 49
KCal 236 12
Grassi g 0 0
    di cui saturi g 0 0
Carboidrati g 98 5
    di cui zuccheri g 0 0
    di cui polioli g 98 5
Fibre g 0 0
Proteine g 0 0
Sale mg 25 1
Il misurino allegato contiene 5 grammi di isomalto

Comparazione Saccarosio Isomalto
Potere dolcificante 100 75
Indice glicemico 100 2
Isomalto (E953)
Assumere fino a 30 grammi al giorno. Per approfondimenti sull'impiego dell'isomalto in cucina guarda questo video.
L'isomalto può avere effetti lassativi. Non superare le quantità di 30-50 grammi al giorno. Teme la luce e l'umidità: chiudere il barattolo subito dopo l'uso.
Accedi alla pagina certificazioni per visualizzare le informazioni relative alle materie prime utilizzate nei nostri integratori

Fai una domanda su Isomalto

I nostri esperti rispondo alle tue domande su Isomalto. Per domande su ordini, spedizioni, pagamenti ecc. clicca qui.

Domanda inviata. Quando la tua domanda verrà approvata riceverai una notifica via email.

Indice Risposte

Risposte alle voste domande su Isomalto

Maggiori informazioni sull'isomalto

18/02/2013 18:55

Buonasera,desideravo avere maggiori informazioni sull'isomalto. Non mi interessa avere chiarimenti sulle sue proprietà bilogiche o nitrizionali,bensì volevo capire se la confezione ke voi vendete è solo un'integratore che contiene isomalto oppure è vero e proprio isomalto. A me serve per fare delle decorazioni facendolo sciogliere e volevo capire se con il prodotto che voi vendete posso farlo. Aspetto vostra risposta grazie

Buongiorno, il prodotto in questione è un prodotto alimentare (non è un integratore perché non è notificato come tale) a base di isomalto, senza additivi aggiunti. Tra i nostri Clienti abbiamo diversi pasticceri che lo acquistano per le sculture di zucchero, quindi ritengo faccia al caso suo. Cordiali saluti