Fibra di Mela e Carota
LABORATORI BIOLINE - INTEGRATORI PER LO SPORT E LA VITA ATTIVA

Chiusura Estiva - Dal 2/08 al 24/08 compresi. Durante questo periodo NON verranno effettuate spedizioni

Fibra di Mela e Carota

Azienda: BIOLINE
Prodotto Codice: 34BIOLINE
Disponibilità: Non disponibile
Fibra di Mela e Carota
€ 12,00 IVA inc. Prezzo Bioline
Prodotto attualmente non disponibile. Vuoi essere avvertito quando torna disponibile questo prodotto? Clicca qui.


FIBRA DI CAROTA E MELA in polvere è un prodotto alimentare ottenuto dalla polverizzazione di carote e di mele* essiccate (* da agricoltura biologica) La polvere contiene il 72% di fibra ed è parzialmente solubile in acqua. Questo integratore di fibra NON CONTIENE GLUTINE ED ALTRI ALLERGENI, né ADDITIVI O DOLCIFICANTI.
+ Prodotti originali Materie prime certificate. Produzione 100% Made in Italy
+ Spedizione veloce e sicura entro 24/48 ore con corriere espresso SDA o GLS, a soli 6€
+ Sconti e promozioni Spedizione gratis ordini > 100€
Sconto 2% per ordini > 150€
Sconto 4% per ordini > 200€
Sconto 6% per ordini > 250€
Tags Integratore:


Fibra di Mela e Carota

Le Fibre - Caratteristiche Biologiche

Con il termine fibra alimentare si indica un gruppo eterogeneo di carboidrati complessi non totalmente digeribili ed assimilabili dall’organismo umano, data l’assenza di specifici enzimi in grado di scindere i legami esistenti tra le unità monosaccaridiche che costituiscono la fibra in se.
L’assenza di un pattern digestivo, che rende pressoché inutilizzabili questi alimenti dal punto di vista  energetico-strutturale, non ne limita in alcun modo il fondamentale ruolo biologico coinvolto nel  miglioramento del microambiente intestinale e del profilo di assorbimento dei vari nutrienti.
Rimanendo tuttavia nel contesto chimico-biologico, le differenti caratteristiche strutturali delle fibre consentono di descrivere due macrogruppi definiti come :

  •  Gruppo delle fibre insolubili : costituite da lignina, cellulosa e emicellulosa, presenti soprattutto negli involucri più esterni dei cereali e nelle verdure a foglia verde,  in grado di trattenere acqua nel lumen intestinale per circa 10 -20 volte il proprio peso, contribuendo quindi sia all’aumento della massa fecale e al miglioramento della sua idratazione che all’accelerazione del transito intestinale, riducendo così il tempo di contatto  tra sostanze tossiche e  mucosa dell’apparato gastro-intestinale.
  • Gruppo delle fibre solubili : rappresentate soprattutto da galattomannani, pectine, gomme e mucillaggini, sono contenute prevalentemente nella frutta, nei fiocchi d’avena e in alcune verdure, e in ambiente acquoso sono in grado di creare un gel particolarmente viscoso utile a rallentare lo svuotamento gastrico aumentando l’indice di sazietà del pasto, rendere più graduale l’assorbimento di carboidrati e lipidi,  trattenere il colesterolo alimentare e facilitare l’eliminazione di acidi biliari. Le fibre solubili inoltre, raggiungendo l’ambiente intestinale, ed in particolare il colon, vengono fermentate dalla flora batterica residente in acidi grassi a corta catena come butirrato, propionato ed acetato, in grado di migliorare il microambiente, agendo da prebiotici nei confronti soprattutto di Bifidobatteri e Lattobacilli e contrastando la crescita di specie batteriche patogene.

Le fibre in ambito medico

L’importanza delle fibre nella quotidiana alimentazione, sottovalutata da molti consumatori, è stata ribadita da tutte le maggiori istituzioni nazionali ed internazionali di salute e benessere per le sue fondamentali proprietà benefiche per la salute intestinale e sistemica.
Rivalutata soprattutto dal punto di vista medico la fibra alimentare (solubile e insolubile) si è rivelata utile nel :

  • Migliorare il transito intestinale, risolvendo problemi di stitichezza ostinata;
  • Migliorare la salute intestinale in corso di patologie come la sindrome del colon irritabile e dispepsie idiopatiche, riducendo la sintomatologia dolorosa e stabilizzando l’alvo;
  • Coadiuvare la perdita di peso, in un sano contesto alimentare, aumentando l’indice di sazietà dei pasti;
  • Ridurre la glicemia post-prandiale in pazienti diabetici ed individui sani, garantendo un miglior controllo glicemico;
  • Abbassare le concentrazioni ematiche di colesterolo LDL, riducendo a lungo termine, il rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari;
  •  Inibire la proliferazione batterica intestinale, migliorando la sorveglianza immunitaria e la protezione da microrganismi patogeni;
  • Ridurre a lungo termine  l’incidenza di tumori colon-rettali, probabilmente abbassando l’insulto infiammatorio indotto da antigeni alimentari e non.

Alla luce di questi dati, e data la presenza in tutto il mondo di gruppi di ricerca impegnati nel completare la caratterizzazione “terapeutica” della fibra alimentare, appare evidente come l’aggiunta di questi alimenti durante i pasti principali possa rappresentare una delle migliori strategie preventive e curative.

Utilità degli integratori di fibre

Considerando che la quantità ottimale di fibre da introdurre giornalmente oscilla tra i 30 ed i 35 grammi, una sana alimentazione, basata sui principi della dieta meditteranea, potrebbe in maniera abbastanza agevole, attraverso il semplice consumo di 2 piatti di verdure al giorno e circa 3 frutti, soddisfare il fabbisogno quotidiano.
Tuttavia per particolari esigenze, come pasti rapidi, vita frenetica, aumentato fabbisogno o in particolari condizioni patologiche come in corso di colite, diverticolosi o patologie infiammatorie intestinali, l’assunzione di integratori di fibre in polvere, potrebbe garantire le stesse proprietà preventive e nutrizionali di un pasto completo e ben composto senza sovraccaricare troppo l’intestino.
Integratori a base di fibra di carote e mela sono in grado infatti di rifornire l’organismo della corretta quantità di fibre solubili ed insolubili senza alterare le proprietà organolettiche del pasto.

Modalità d'utilizzo

La quantità di fibre in polvere da diluire in acqua o altre bevande, dovrebbe essere calcolata in base all’apporto giornaliero di fibre attraverso l’alimentazione.

Effetti Collaterali

Nonostante l’assunzione di fibre risulti priva di particolari effetti collaterali, occorre considerare che l’eccessiva assunzione potrebbe determinare la comparsa di crampi addominali e diarrea.
Le fibre inoltre potrebbero sequestrate principi attivi nel lumen intestinale impedendone il corretto assorbimento e quindi inficiando l ‘efficacia terapeutica del farmaco.
A tal proposito sarebbe utile assumere l’integratore di fibre lontano dall’assunzione orale del farmaco.


Articolo a cura del Dr. Davide Racaniello

Studi - Bibliografia

In vitro binding capacities of three dietary fibers and their mixture for four toxic elements, cholesterol, and bile acid.
Zhang N, Huang C, Ou S.
J Hazard Mater. 2011 Feb 15;186(1):236-9. Epub 2010 Nov 9.

Development of an ingredient containing apple peel, as a source of polyphenols and dietary fiber.
Henríquez C, Speisky H, Chiffelle I, Valenzuela T, Araya M, Simpson R, Almonacid S.
J Food Sci. 2010 Aug 1;75(6):H172-81.

Analysis of components and study on antioxidant and antimicrobial activities of oil in apple seeds.
Tian HL, Zhan P, Li KX.
Int J Food Sci Nutr. 2010 Jun;61(4):395-403.

Apple polyphenols inhibit plasma CETP activity and reduce the ratio of non-HDL to HDL cholesterol.
Lam CK, Zhang Z, Yu H, Tsang SY, Huang Y, Chen ZY.
Mol Nutr Food Res. 2008 Aug;52(8):950-8.

Effect of apple cell walls and their extracts on the activity of dietaryantioxidants.
Sun-Waterhouse D, Melton LD, O'Connor CJ, Kilmartin PA, Smith BG.
J Agric Food Chem. 2008 Jan 9;56(1):289-95. Epub 2007 Dec 14.

Fibres as carriers for Lactobacillus rhamnosus during freeze-drying and storage in apple juice and chocolate-coated breakfast cereals.
Saarela M, Virkajärvi I, Nohynek L, Vaari A, Mättö J.
Int J Food Microbiol. 2006 Nov 1;112(2):171-8. Epub 2006 Jul 17.

L'apporto quotidiano di fibre alimentari nell'adulto dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 grammi. Specifiche integrazioni possono essere necessarie in caso di insufficiente apporto con la dieta. Esistono evidenze scientifiche secondo le quali l'integrazione di fibre alimentari può risultare utile per:

  • prevenire e trattare stitichezza, ragadi anali, emorroidi, e diverticolite; a contatto con l'acqua, infatti, le fibre formano una poltiglia gelatinosa che aumenta la massa fecale stimolando la peristalsi e rendendo le feci più morbide;
  • miglior controllo del peso corporeo; a contatto con l'acqua, infatti, le fibre formano una poltiglia gelatinosa che favorisce il riempimento gastrico, stimolando il senso di sazietà;
  • riduzione della trigliceridemia e del colesterolo ematico LDL e totale; a livello intestinale, infatti, riducono l'assorbimento di grassi e colesterolo; l'integrazione con fibre alimentari, nel contesto di un sano stile di vita, può quindi proteggere dalle malattie cardiovascolari.
  • stabilizzare i livelli glicemici, rallentando l'assorbimento degli zuccheri semplici a livello intestinale.
  • potenziare le difese immunitarie; grazie ai suoi effetti prebiotici, nell'intestino la fibra alimentare stimola la crescita di specie batteriche amiche, favorendo l'equilibrio della microflora intestinale; ciò si traduce in una miglior funzionalità della mucosa intestinale, che diviene più selettiva nell'assorbire soltanto le sostanze utili all'organismo; diminuiscono i fenomeni putrefattivi a livello intestinale, che possono originare gonfiori, flatulenze e produrre effetti tossici; diminuisce il rischio di infezioni urinarie e genitali da Candida Albicans e da Escherichia coli; diminuisce il rischio di malattie infiammatorie intestinali e di forme tumorali al grosso intestino e alla mammella.

Analisi media

Per 100 grammi

VALORE

Kcal

5,6

ENERGETICO

Kj

23,8

PROTEINE

g

1,4

CARBOIDRATI

g

0

GRASSI

g

0
FIBRE g 90
di cui solubili g 11,7
di cui insolubili g 61,5
Polvere di carote e mele disidratate (da agricoltura biologica)
Aggiungere una quantità di polvere a piacere disperdendola nei cibi liquidi o nelle bevande.
Non eccedere la dose di fibra in polvere consigliata. Non assumere contemporaneamente a farmaci. Il composto potrebbe ridurre l'assorbimento dei principi nutritivi. Teme luce ed umidità: chiudere immediatamente il barattolo dopo l'uso.
Accedi alla pagina certificazioni per visualizzare le informazioni relative alle materie prime utilizzate nei nostri integratori

Fai una domanda su Fibra di Mela e Carota

I nostri esperti rispondo alle tue domande su Fibra di Mela e Carota. Per domande su ordini, spedizioni, pagamenti ecc. clicca qui.

Domanda inviata. Quando la tua domanda verrà approvata riceverai una notifica via email.